Come Fotografare: i nostri consigli per la neve

Luca Santin Come fotografare, Tecnica 1 Comment

Condividi su:

Hai mai provato a fotografare la neve? Lo sapevi che è uno dei soggetti fotografici più difficili anche per le più recenti fotocamere digitali? Bastano pochi accorgimenti per fotografarla meglio.

I limiti dell'esposimetro con la neve

La neve, anche in pieno giorno, può mettere in crisi l'esposimetro della fotocamera. Questo è dovuto a due motivi:

  • la forte presenza del colore bianco nella scena
  • la luce riflessa dal ghiaccio che crea l'impressione di una scena ancora più luminosa.

Questo porta l'esposimetro ad impostare parametri di scatto errati che portano fotografie sottoesposte e tendenti al grigio.

Paesaggio innevato Originale

Esposizione originale Bianco automatico (6400K)

Istogramma originale

Istogramma originale

La soluzione, a questo primo problema, è agire sulla compensazione dell'esposizione della fotocamera:

  • impostando un valore positivo +0,5..+1...+1,5 si ottengono foto più chiare;
  • impostando un valore negativo -0,5.. -1... -1,5 si ottengono foto più scure.

Per capire il giusto valore da impostare sulla fotocamera bisogna affidarsi ai tentativi e all'esperienza. Con le macchine digitali torna utile controllare il risultato sul display, foto dopo foto, fino ad ottenere la luminosità desiderata.

Paesaggio innevato + 0,75 ev 6400k

Esposizione + 0,75 stop Bianco 6400k

Istogramma +0,75 ev

Istogramma +0,75 ev

In questa situazione anche l'istogramma della luminosità non è d'aiuto: il bianco della neve sposterà i valori molto a destra, ma può tornare utile l'avviso delle alte luci bruciate presente in molti modelli (fate riferimento al manuale della vostra fotocamera).

Se l'automatismo non vi dà i risultati sperati, potete sempre ricorrere all'esposizione manuale, o all'esposizione spot su una superficie possibilmente non riflettente.

Il bilanciamento del bianco fotografando la neve

La neve inoltre può ingannare anche il bilanciamento del bianco automatico della fotocamera restituendovi dei colori tendenti al blu. Se scattate in jpg dovete regolare il bilanciamento del bianco scegliendo una superficie grigia molto chiara (o su alcuni modelli una superficie bianca, come un foglio di carta).

Paesaggio innevato +0,75 ev 7750K

Esposizione +0,75 ev Bianco 7750K

Per le foto in raw, come nell'esempio di queste foto, è necessario proseguire con una leggera postproduzione, a gusto personale, per sopperire a quella automatizzata che la fotocamera esegue solo per il jpg.

Casette ad Alpe di Siusi

Casette ad Alpe di Siusi

Vi consigliamo il diffuso Adobe Lightroom Classic CC che mi ha permesso di preparare questi esempi in pochissimi minuti. E' il programma più usato, compatibile con tutte le fotocamere. Ci sono molti libri e tutorial online per imparare ad usarlo, oppure se preferite potete seguire di persona un corso introduttivo tipo quello che organizziamo periodicamente a Verona.

La messa a fuoco sulla neve

Se la scena è molto innevata e presenta pochi altri colori, il basso contrasto può mettere in crisi l'autofocus della camera: basterà mettere a fuoco un oggetto alla stessa distanza e ricomporre l'inquadratura oppure passare al focus manuale.

Altri consigli per fotografare la neve

Vi raccomandiamo di vestirvi in modo adeguato e di usare un treppiede, i guanti e il freddo potrebbero portarci a fare foto mosse.

Per ottenere delle foto di effetto, può essere utile aspettare l'attimo migliore in cui la luce fa risaltare al meglio la superficie della neve: appena finita la nevicata, all'alba e al tramonto.

Alpe di Siusi all'Alba

Alpe di Siusi all'Alba

La neve permette anche di cogliere motivi grafici con un forte contrasto, ad esempio con gli alberi spogli: 

Parco del palazzo di Caterina a Pushkin con la neve

Parco del palazzo di Caterina a Pushkin con la neve

Se non lo avete ancora fatto vi consiglio di iscrivervi alla nostra newsletter e a partecipare ai nostri trekking fotografici per fare pratica insieme.

Avete altre domande su come fotografare la neve?  

Condividi su:

Comments 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.